ambiente

978880624736HIG

Roberto MezzalamaIl clima che cambia l’Italia

Gli effetti del riscaldamento climatico sono già arrivati in Italia. Il clima sta cambiando velocemente e questo libro raccoglie testimonianze dalla viva voce di chi già oggi è toccato nella sua attività quotidiana dalle trasformazioni in atto nel nostro Paese. È la narrazione di agricoltori, pescatori, guide alpine, maestri di sci, albergatori, guardie forestali, insomma le persone che vedono una preoccupante accelerazione dei fenomeni che stanno cambiando i luoghi di cui si prendono cura.

Scopri di più

978880624810HIG

FilelfoL’assemblea degli animali

La favola piú urgente del nostro tempo. Il libro che i ragazzi leggeranno agli adulti e che gli adulti leggeranno ai bambini.

Un corvo sta volando nel cielo, è in ritardo a un appuntamento importantissimo. Deve raggiungere un luogo segreto che gli animali conoscono dal giorno in cui vengono al mondo; una volta lo conoscevano anche gli umani, ma lo hanno dimenticato. Ci sono tutti, il leone, la balena, l’aquila, il topo… Anche un cane e una gatta. Sono riuniti in un’assemblea perché l’emergenza ecologica non può piú essere ignorata, bisogna salvare la Terra dall’uomo. Per farlo, dopo lunghe discussioni, decidono di inviare un terribile avvertimento: un’epidemia.

Scopri di più

978880624273HIG

Alessandra ViolaFlower Power

Flower Power: perché riconoscere i diritti delle piante è ormai indispensabile, anche per la nostra sopravvivenza.

Le piante hanno diritti? E se ne hanno quali sono e cosa comporterà il fatto di riconoscerli? Attribuire diritti a soggetti che ne sono privi appare da sempre un’idea stravagante; eppure non bisogna dimenticare che neri, donne e bambini un tempo non ne avevano alcuno e oggi anche questo ci sembra impensabile. Nei secoli l’uomo ha allargato la cerchia dei diritti in seguito a guerre o rivoluzioni, come forma di riparazione per le ingiustizie e i danni subiti. Ci riferiamo sempre a guerre umane, ma combattiamo anche contro un popolo silenzioso e pacifico, dal quale dipende la nostra stessa sopravvivenza e che malgrado questo abbiamo decimato, spingendo migliaia di specie sull’orlo dell’estinzione: il popolo delle piante.

Scopri di più

978880623259HIG

Luca MercalliNon c’è piú tempo

T come Tempo. Il tempo che inizia a mancare per comprendere che quella climatica e ambientale è un’emergenza di cui dobbiamo preoccuparci.

Siamo un pezzo di natura, lo dice la scienza ecologica, e se la natura si degrada anche noi facciamo la stessa fine. Partiamo da dove posiamo i nostri piedi. Ogni secondo in Italia spariscono sotto cemento e asfalto 2 metri quadrati di suolo. Eppure il suolo è la nostra assicurazione sul futuro, per produrre cibo, per filtrare l’acqua, proteggerci dalle alluvioni, immagazzinare CO2. La sua perdita irreversibile è un grave danno per noi e per figli e nipoti.

Scopri di più

978880621125GRA

Antonio GaldoNon sprecare

Un manifesto per un nuovo stile di vita, un nuovo modello di sviluppo, una nuova economia, una nuova crescita.

Siamo tutti diventati spreconi. Terribilmente. Per i motivi piú disparati: abitudine, indifferenza, distrazione. Eppure una tumultuosa trasformazione sta investendo il destino di ognuno di noi, costringendoci a ripensare in un colpo solo all’economia, alla politica, alla società. Ai modi di produrre e di consumare. Al modello di sviluppo e al prezzo della spesa.

Scopri di più

978880623562GRA

Leonardo CaffoVegan

Leonardo Caffo è ancora un giovane studente quando un giorno si ritrova a seguire un seminario di etica e animalismo all’università. È lí quasi per caso, l’aula è semivuota, lo scenario sembra surreale: conosciamo davvero la violenza che c’è dietro a ciò che indossiamo, a ciò che mangiamo, alle medicine che utilizziamo?

Essere vegani non è né una moda, né una dieta, ma vuol dire, prima di tutto, abbracciare una filosofia. I vegani non sono strane creature che si cibano di tofu, seitan e altre cose con nomi assurdi; sono persone che hanno deciso di compiere un atto simbolico costante: non mangiare piú dei «qualcuno» che la nostra società ha trasformato in dei «qualcosa».

Scopri di più