Archivio Autori: eitascabili2

978880624232HIG

Viola ArdoneIl treno dei bambini

Il caso editoriale italiano dell’ultima Fiera di Francoforte, in corso di traduzione in 25 lingue.

È il 1946 quando Amerigo lascia il suo rione di Napoli e sale su un treno. Assieme a migliaia di altri bambini meridionali attraverserà l’intera penisola e trascorrerà alcuni mesi in una famiglia del Nord; un’iniziativa del Partito comunista per strappare i piccoli alla miseria dopo l’ultimo conflitto.

Scopri di più

Classe

Marco BalzanoResto qui

Liceo scientifico Baldessano-Roccati, Carmagnola (TO)
Classe: V D
Docente: Cristina Gallina

«Le grandi persone che hanno cambiato il mondo hanno quasi sempre perso le loro battaglie; non è una questione di vincere o di perdere, ma di dignità. Con la dignità c’è ancora la speranza».

Marco Balzano, scrittore e insegnante milanese, apre cosí l’incontro con gli studenti dell’Istituto Baldessano Roccati, il cui tema principale è stato il suo nuovo romanzo Resto qui.

Scopri di più

978880624236HIG

Carlo BoccadoroAnalfabeti sonori

Le nuove tecnologie hanno creato una rivoluzione anche nella musica. Come evitare che soffochino la creatività dei compositori e riducano gli ascoltatori all’analfabetismo?

L’avvento di Internet ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nel mondo della musica. L’opportunità strabiliante di usare linguaggi musicali provenienti da ogni tempo e luogo ha rimescolato il concetto stesso di composizione, aprendo un ampio ventaglio di fusioni stilistiche e contaminazioni.

Scopri di più

Passaparola

Mick KitsonSal

Giorgio Scianna, scrittore

Sal e Pepa sono scappate rifugiandosi nei boschi della Scozia. Sono due ragazzine che riescono a costruire una capanna, ad accendere un fuoco, a cacciare, insomma a sopravvivere grazie a quello che hanno imparato su YouTube; perché la loro fuga non è un colpo di testa, è un piano che hanno aspettato e preparato con cura per lasciarsi alle spalle qualcosa di molto brutto, una casa in cui hanno conosciuto la violenza piú dura.

Scopri di più

Insegnante

Valeria ParrellaAlmarina

Antonella Festa (Lanciano)

«Mi sono convinto che quando tutto è o pare perduto bisogna rimettersi tranquillamente all’opera, ricominciando dall’inizio» (Antonio Gramsci, Lettere dal carcere).

Madri, figlie e figli, scuola, educazione, relazioni. Madri imperfette, quasi madri, figli e figlie diversamente abili o diversamente figli/e, scuole di frontiera, passaggi cruciali, relazioni sghembe, straordinarie perché esulano dall’ordinarietà e la riflettono rovesciandola nel suo contrario. Sono questi i temi che attraversano la narrativa di Valeria Parrella, cui la città di Napoli fa da sfondo.

Scopri di più

978880624023HIG

Vera GhenoPotere alle parole

Attraverso aneddoti ed esempi tratti da letteratura, musica pop, conversazioni quotidiane, giornali, siti internet, tweet e social network, Vera Gheno si fa strada nel grande mistero della lingua italiana passando in rassegna le nostre abitudini linguistiche e mettendoci di fronte a situazioni in cui ognuno di noi può ritrovarsi facilmente. E ci aiuta a comprendere che la vera libertà di una persona passa dalla conquista delle parole.

Scopri di più

Classe

Giulio GuidorizziUlisse

Liceo Giorgio Dal Piaz, Feltre (BL)
Classe: IV AS
Docente: Marta Bazzacco

Nessuno è senza nome

«Mio padre ha parlato rompendo il silenzio che aveva avvolto la grande sala. Gli ha chiesto di dirci perché piangeva in quel modo. E di dirci anche il suo nome, in modo che lo sapessero tutti i Feaci. Nessuno è senza nome, né il prode né il miserabile, perché nascendo i genitori lo danno subito ai loro figli, e sempre ci accompagna», cosí Nausicaa parla dello straniero, che scoprirà poi in seguito essere Ulisse, da poco giunto alla corte di Alcinoo nel saggio Ulisse – L’ultimo degli eroi di Giulio Guidorizzi. Il nome è, quindi, una parte importante della storia di un individuo, perché lo accompagna sin dai suoi primi passi.

Scopri di più

978880623968HIG

Luca Mercadante, Luca TrapaneseNata per te

Alba ha la sindrome di Down e appena nata è stata lasciata in ospedale. Trenta famiglie l’hanno rifiutata prima che il tribunale decidesse di affidarla a Luca Trapanese. Gay, cattolico praticante, impegnato nel sociale: con lui è stato inaugurato il registro degli affidi previsti dalla legge per i single. Ma Luca non è spaventato. Di battaglie ne ha combattute tante, conosce il dolore e ha imparato a trasformarlo, abbattendo muri e costruendo spazi di solidarietà.

Scopri di più