classici

978880622265GRA

Virginia WoolfLa signora Dalloway

Uno dei capolavori letterari del Novecento nella nuova traduzione di Anna Nadotti.

13 giugno 1923. Clarissa Dalloway, una signora cinquantenne dell’alta borghesia londinese, esce a comprare i fiori per la festa che sta organizzando per la sera. Passeggia per le strade di Londra, sfiora la vita di tanti sconosciuti, ma non ha il fare allegro di chi si prepara a qualcosa di lieto. Il suo incedere è incerto e continuamente ostacolato da pensieri e ricordi che le affollano la mente.

Scopri di più