Charles DickensDavid Copperfield

14+

«Per iniziare la mia vita proprio dal principio, ricorderò che nacqui un venerdí, a mezzanotte. Si notò che il pendolo prese a battere e io a strillare, simultaneamente».

A Blunderstone, nel Suffolk, David Copperfield viene alla luce, tra presagi che non promettono nulla di buono. Orfano di padre, cresce nell’affetto della giovane madre Clara, creatura ingenua ed emotivamente fragile, che si lascia conquistare da Edward Murdstone, uomo affascinante e caparbio. Clara non sa ancora che quel matrimonio significherà l’inizio della fine. La durezza e la rigidità dell’uomo la porterà all’infelicità, e a perdere pian piano la possibilità di proteggere il figlio, mandato a Salem House, in collegio.

Clara non avrà scampo e David si ritroverà ben presto a dover fare i conti, da solo, con la vita: affrontando mille peripezie e facendo la conoscenza di personaggi di ogni genere, riuscirà a comprendere come confrontarsi col mondo, diventando un uomo.

Una delle «commedie umane» piú lette di ogni tempo. Un romanzo di formazione in cui la vita di David Copperfield si fonde e confonde con quella di Charles Dickens stesso.

«Di tutti i miei libri amo soprattutto David Copperfield. Mi crederete certamente se dico che sono l’appassionato genitore di ogni figlio della mia immaginazione, e che nessuno potrà mai amare quella famigliola cosí come la amo io. Ma, come molti appassionati genitori, custodisco nel profondo del mio cuore un figlio prediletto. E il suo nome è David Copperfield».

Leggi un estratto.

«Fin che dura l’infanzia e il ricordo, la storia del piccolo David ha uno sviluppo ed egli vive in un mondo costruito dalla fantasia. Sono pagine indimenticabili e ciascuno di noi (non so lode piú grande) ritrova nel racconto la propria esperienza segreta» (Cesare Pavese).

«L’energia vitale che passa in ogni riga di questo capolavoro è straordinaria: la cattiveria dei cattivi, la bontà dei buoni, la varietà di emozioni» (Laura Lilli, «la Repubblica»).

Secondo «The Guardian», David Copperfield è tra i migliori cento romanzi che siano stati scritti.

Franz Kafka trasse ispirazione da questo romanzo per la stesura di America: «Dickens is one of my favorite authors. Yes, for a time indeed he was the model for what I vainly aimed for. Your beloved Karl Rossmann is a distant relation of David Copperfield and Oliver Twist».